Ippolito Caffi

Valutazione, prezzo di mercato, valore e acquisto quadri di Ippolito Caffi.

Valutazione gratuita ed immediata dei quadri di Ippolito Caffi

Vuoi ricevere una stima gratuita e senza impegno, in massimo 24 ore, delle opere di Ippolito Caffi ? Inviaci delle foto nitide del dipinto, della firma e le dimensioni.
Scopri come ottenere una valutazione



Acquistiamo e vendiamo quadri Ippolito Caffi (Belluno 1809 - Lissa 1866)

Siamo interessati all' acquisto di opere di Ippolito Caffi da privati.
Inviaci delle foto nitide del dipinto, della firma e le dimensioni.
Tutte le trattative sono riservate e garantiamo la massima privacy.
Scopri come vendere la tua opera

Inviaci delle foto nitide del dipinto, della firma e le dimensioni
La quotazione sarà effettuata da un esperto, entro massimo 24 ore.

CONTATTACI SUBITO

Di seguito il MODULO DI CONTATTO





Le foto devono essere in formato png o jpeg.

Biografia breve di Ippolito Caffi

Ippolito Caffi (Belluno 1809 - Lissa 1866) è stato un pittore italiano del XIX secolo. Nato a Belluno il 6 ottobre 1809, morì nella battaglia di Lissa a bordo della R. Nave "Re d'Italia" il 20 luglio 1866. Frequentó la scuola serale del Federici in Belluno; poi fu presso il cugino Paoletti che lavorava nello studio del Demin inj Padova e partito questo andò, per breve tempo all'Accademia di Venezia. Con un piccolo gruzzolo raggranellato colla vendita di una Via Crucis ad una chiesa del Veneto, riuscì a raggiungere il cugino Paoletti a Roma, ponendosi indefessamente al lavoro. Spirito irrequieto, amante della Patria come dell'arte, partecipò vivamente ai movimenti per l'Indipendenza italiana e ritrasse vari episodi guerreschi dal vero, con maestria. Prese parte ad esposizioni italiane ed estere, fra cui quelle di Roma nel 1844 con Venezia veduta dai giardini pubblici in tempo d'inverno e Festa di pittori presso la torre degli schiavi a Roma; di Parigi nel 1851; di Vienna nel 1852; di Londra nel 1854; di Venezta nel 1858. Alcune sue opere: Serenata sul Canal Grande; Ultima ora del carnevale di Roma; Festa dei moccoletti in Roma, riprodotta dall'artista una quarantina di volte; l'Eclissi del 1842; Il bombardamento di Malghera (1849); Ponte sulla Laguna (1849); Piazzetta di Venezia al chiaro di luna; Effetto di nebbia sulla Piazza San Marco; Regata sopra il Canal Grande; Una veduta di Ginevra; L'ippodromo di Costantinopoli; Il riposo di una carovana presso il Tempio di Giove a Laodicea; Veduta dell'Acropoli di Atene; Colosseo illuminato dai fuochi bengala; L'assedio di Gaeta; L'ingresso di Vittorio Emanuele II e Garibaldi in Napoli, nel Palazzo Reale di questa città; Parigi veduta dal Palazzo del Louvre nel 1855; Baccanale notturno sul bacino di San Marco a Venezia; Autoritratto. Tre suoi affreschi sono nella casa del Salvadeyo in Venezia. Molti suoi quadri si trovano nella Galleria d'Arte Moderna di Venezia, al Museo di Belluno, alla Pinacoteca di Treviso, nella Galleria Corsini di Roma e nel Museo di Trieste.

FONTE: A.M. COMANDUCCI

Quotazioni opere d'arte di Ippolito Caffi

I bozzetti e gli studi hanno un valore di €500/1300.
Le opere compiute e impegnate possono valere €2000/10.000.
Le quotazioni per gli oli più importanti per qualità e dimensioni possono essere di oltre €100.000.
Il record di vendita del pittore è di €1.360.000 nel 2007.
Contattaci per scoprire il valore della tua opera d'arte.

Pittori dell'ottocento di nostro maggior interesse: